lunedì 12 agosto 2019

Domenica e lunedì apice del caldo africano

Sole e caldo intenso saranno ancora protagonisti in gran parte del Paese fino a martedì, a causa della presenza dell’Anticiclone Nordafricano che, col suo carico di aria sahariana, favorirà di nuovo picchi di temperatura vicini ai 40 gradi soprattutto al Centro-Sud. Il Nord rimarrà un po’ più ai margini della massa d’aria bollente, specialmente le Alpi e parte del Nord-Ovest dove il tempo resterà più instabile con possibile formazione di temporali. 

I dati aggiornati confermano la fine del grande caldo martedì 13 al Nord, Toscana e Sardegna occidentale, mercoledì 14 nel resto d’Italia eccetto i settori ionici che, comunque, verranno raggiunti dalle correnti relativamente più fresche nella giornata di Ferragosto in un contesto di tempo prevalentemente soleggiato ma con temperature decisamente più gradevoli.

Previsioni meteo per lunedì. Sarà un’altra giornata di sole e di caldo in gran parte del Paese, eccetto sulle Alpi e in Piemonte dove il cielo sarà nuvoloso con possibili rovesci o temporali localmente intensi. In serata qualche temporale tenderà ad estendersi anche verso l’alta pianura lombarda. Un po’ di nuvole in scorrimento alla media e alta quota interesseranno a tratti anche il resto del Nord, la Toscana e la Sardegna. Temperature massime in calo su Alpi e Piemonte, stazionarie o in lieve aumento altrove: di nuovo possibili picchi intorno ai 40 gradi al Centro-Sud.

Nessun commento:

Posta un commento