sabato 11 gennaio 2020

Dakar: Peterhansel concede il bis ma Sainz resta leader, 6° Alonso

Stephane Peterhansel vince ancora tra le auto, ma Carlos Sainz contiene il distacco e resta al comando nella Dakar 2020. Continua il duello fra i due big nel rally-raid più famoso del mondo: la sesta tappa, 830 chilometri di cui 477 di speciale fra Hail e Riad, vede trionfare ancora il pilota francese del team X-Raid Mini, 13 edizioni della Dakar vinte in carriera. Alle sue spalle, però, il compagno di squadra Carlos Sainz limita i danni: appena 1'35" il distacco del campione madrileno, pure lui al volante di una Mini del team X-Raid, che resta così al comando della classifica generale e guadagna 1'37" anche su Nasser Al Attiyah, terzo di giornata con la Toyota. Sainz ha ora 7'46" di vantaggio sul qatariota e 16'18" su Peterhansel, più distanziato il resto dei concorrenti. Buona prova per Fernando Alonso: il due volte campione del mondo di Formula Uno ha chiuso al sesto posto, a 7'56" da Peterhansel, sfiorando la sua seconda Top 5.

Fra le moto, invece, seconda affermazione per Ricky Brabec, sempre più leader della corsa. Lo statunitense della Honda, martedì scorso già vincitore della terza speciale, rifila 1'34" allo spagnolo e suo compagno di squadra Joan Barreda Borta e  2'45" all'austriaco della KTM Matthias Walkner, terzo sul traguardo. Ma soprattutto l'americano stacca di 4'41" il cileno Pablo Quintanilla (Husqvarna), ora distanziato di quasi 21 minuti nella classifica generale delle due ruote, dove si trova a quasi 25 minuti di ritardo l'australiano Toby Price (KTM), campione in carica, scivolato al terzo posto dopo esser giunto a 16 minuti dal vincitore della giornata. Sabato la Dakar 2020 riposa nella capitale saudita Riad, domenica si riparte verso Wadi Al-Dawasir, nel sud-ovest del Paese.


Nessun commento:

Posta un commento